Finestre

Contenuto

Centro storico: Vicolo Melillo

Finestre

Timidamente s'affacciano qual finestre del tempo 
minute roste sull'uscio del passato
opere dei nostri padri ritrose d'apparire
nei tortuosi vicoli medievali e tra le grotte
donde sbirciare di scancģo
tra le velate trasparenze i tratti archetipi
per rinvenire riscontri di se stessi
nei primordi abilmente adombrati
dalle imposture dell'io e della storia.

Andar per sdruccioli od ampie chiancate
tra Ponte Giulio Mater Gratiae e Serpentina
levare gli occhi e penetrare le croste delle edicole
nei crocicchi e sotto gli archi
tra le centine dei loro tetti a botte
perseguire l'arce arrancando sugli scrimoli
e grondoni inoltrarsi tra il detto e il taciuto
tra i reperti degli affreschi e dei frastagli
scoprire gli embrici pił nascosti della nostra storia.

da "I pensieri del Folletto" sdt