MUSEO VIRTUALE

Contenuto

Museo virtuale

Raccolta documenti e letture

  1. L'Icona di Andria  - depliant pubblicato a cura della Curia Vescovile, Tip. Grafischena, Fasano, anno?.
  2. Testi di Valentino Pace riguardanti l'Icona di Andria:
    - Le relazioni con l'oltremare nella pittura su tavola: l'icona di Andria, il Crocifisso delle Tremiti, le icone agiografiche da Bisceglie, le icone del secondo Duecento. in La Pittura delle origini in Puglia di Valentino Pace, Electa Editrice, 1980;
    - "Icone di Puglia, della Terra Santa e di Cipro: appunti preliminari per un'indagine sulla ricezione bizantina nell'Italia Meridionale duecentesca" di Valentino Pace, in "Il Medio Oriente e l'Occidente nell'arte del XIII secolo", a cura di Hans Belting, Editrice C.L.U.E.B., Bologna, 1982, pagg. 181-191.
    - “Presenze e Influenze Cipriote nella Pittura Duecentesca Italiana” di Valentino Pace, estratto da “XXXII Corso di Cultura sull’Arte Ravennate e Bizantina”, a cura di “UniversitÓ degli Studi di Bologna, Istituto di AntichitÓ Ravennati e Bizantine – Ravenna”, Edizioni Del Girasole, Ravenna, 1985, pagg. 259-265].
    - "Circolazione e ricezione delle icone bizantine: i casi di Andria, Matera e Damasco" di Valentino Pace, in "Studi in onore di Michele D'Elia", a cura di Clara Gelao, R&R Editrice, Matera / Spoleto, 1996, pagg. 157-165.
  3. - Testo di Maria Stella Cal˛ Mariani, riguardante I Crocifissi lignei in Puglia,
    tratto da "La Scultura in Puglia durante l’etÓ sveva e proto-angioina", in "CiviltÓ e culture in Puglia", vol 2░, Electa editrice, 1980, pagg. 308-310.
  4. - Le tavole "Il Redentore benedicente e la Vergine", tesi sull'attribuzione di M. Di Corato.
  5. Il rapporto tra Pittura e Storia nel Neo Umanesimo di Onofrio Bramante di Pietro Petrarolo, Tip. D. Guglielmi snc., Andria, 1986;