Contenuto

Scegli nell'elenco
le Palazzine antiche
da visitare, studiare ed ammirare

Case-Palazzine
del Borgo Antico
:

casa antica (vari livelli, dal 1200 al 1900) presso Porta Santa

"Armando Perotti, dopo aver fatto rilevare che la casa a pianterreno era il rifugio dei più umili, così ci descrive (nel 1907) quella a più piani:
«la scala è esterna, ad una rampa che mette ad un terrazzino d'accesso al primo piano. Sotto l'arco della scala si apre una cameretta adibita a cantina o a ripostiglio. Da un piano all'altro si sale mediante scale interne di legno.
Il prospetto della casa termina con un cornicione molto sporgente, appoggiato sulle teste delle travi e fa da buon riparo per il sole o per la pioggia. Su questo poggia il tetto spiovente con nel mezzo il lastrico solare e talvolta una camera aerea o un terrazzo. La porta è una sola; vi sono anche dei balconcelli o delle finestre, ma la loro disposizione sulla facciata non è simmetrica.
La casa confina a destra e a sinistra con altre case, ma ne è divisa da breve spazio: la facciata posteriore dà sulla via pubblica e chi vuole può aprirsi un accesso; ma la facciata, quella su cui si appoggia la scala, è caratteristica. Essa ha innanzi uno spazio libero con nel mezzo un pozzo e spesso un serbatoio per il superfluo delle acque.
Questa piazzetta è la "corte" o "corticella", che ritroviamo di continuo nelle "carte". Spesso è comune a due o più case e comune per essa a tutte è l'entrata e l'uscita, comuni sono il pozzo e l'acquaio. Ma un muro di discreta altezza divide allora la corte, perché i vicini possano in libertà attendere alle cure domestiche. A sera le due o tre famiglie raccoglievansi nella "corte" comune.»"
[P.Barbangelo, "Andria nel medioevo", tip. Guglielmi, Andria, 1985, pagg.71-72]